LA STORIA DI BREATHWORKS

Il Metodo Breathworks è stato ideato nei primi anni 2000 in Gran Bretagna, dove é riconosciuto dal sistema sanitario nazionale.

Dopo che il metodo BreathWorks è stato creato da Vidyamala Bruch e i suoi colleghi Sona Fricker e Gary Hennessey, è diventato rapidamente un leader nel campo della gestione del dolore, della malattia e della riduzione dello stress. Da allora viene utilizzato con molto successo in svariati contesti e in molti paesi europei, oltre all’Australia e alla Nuova Zelanda.
Da più di 10 anni i corsi di Breathworks offrono la potenzialità di trasformare e migliorare la qualità della vita, in modo significativo, a migliaia di persone.

GLI  INIZI
35 anni fa la Pratica di Mindfulness è stata introdotta alla Massachusetts Medical School, USA, grazie all’americano  Jon Kabat-Zinn e ai suoi colleghi. Concepirono e svilupparono un corso di 8 settimane per persone con condizioni di malattia cronica. Questo corso viene oggi chiamato MBSR ed è utilizzato in tutto il mondo per svariati tipi di problemi.
Un po’ più di 10 anni fa,  tre psicologi – Mark Williams, John Teasdeal and Zindel Seagl-  adattarono MBSR  ai bisogni di chi aveva sofferto di depressione  al fine di prevenire una loro ricaduta, e chiamarono questo corso Mindfulness-based-Cognitive-Therapy (MBCT).

Nel frattempo, Vidyamala Burch stava sviluppando il suo adattamento di MBSR sulla base della sua esperienza di dolore cronico,  che chiamò Breathworks Vivere bene con Dolore e Malattia.
Il Corso Breathworks per gestire lo Stress è stato  sviluppato da Gary Hennessey, in particolare per persone che si sentono in difficoltà ad affrontare le richieste della vita.

I corsi di Breathworks sono simili ai corsi di MBSR. La grande differenza è che in Breathworks è stata introdotta la pratica della consapevolezza gentile, già nei corsi di 8/5 settimane. Una Pratica che aiuta a rinforzare un equilibrio emozionale, aumentando la compassione e l’empatia prima verso se stessi e poi verso gli altri. Una facoltà che come hanno provato delle ricerche, influisce significativamente sul benessere Umano, oltre ad avere un impatto positivo sulla nostra capacità di relazionarci.